UE: ulteriori 100 milioni per l’Hi-Tech

33

BELGIO – Bruxelles 12/07/2013 Saranno circa 1000 tra start-up e imprese ad alto contenuto innovativo a ricevere fondi per 100 milioni di euro, tramite la terza tornata del programma della Commissione Europea Future Internet Public-Private Partnership.

Iniziativa indirizzata alle nuove tecnologie e allo sviluppo di applicazioni e servizi digitali nelle aree dei trasporti, della salute, dell’artigianato di livello, dell’energia e dei media.

Lo scopo dell’attuale fase di finanziamento pubblico-privato consiste nello sviluppo di nuovi servizi e applicazioni a vasto raggio, attraverso una selezione di 20 consorzi che includeranno: acceleratori, piattaforme di crow-funding, venture capitalist, spazi di cogestione, organizzazioni di finanziamento regionale, aziende appartenenti al settore dell’Hi-Tech, nonché associazioni di Pmi.

Il programma della Commissione Future Internet Public-Private Partnership ha avuto inizio nel 2011, con uno stanziamento totale di 500 milioni di euro, ed è giunto alla sua ultima fase nell’agevolare il mondo degli affari e i governi nell’implementazione della navigazione su piattaforme mobili, alla ricerca di innovazione e nuovi impieghi nell’industria del digitale.