Ue: ripresa dalla fine del 2013

27

UE – Bruxelles. Brutte notizie per la ripresa nella zona euro arrivano dal  bollettino mensile della Bce, uscito il 15 marzo.

La Bce fa sapere che le condizioni di mercato nell’eurozona sono migliorate grazie al buon andamento del mercato obbligazionario, come dimostrato dalle recenti aste di titoli di Stato. Nonostante la buona notizia, la Banca centrale europea prevede che la crescita non si vedrà prima della fine del 2013. L’Eurotower sottolinea sì il buon risultato delle ultime aste dei titoli di Spagna e Italia, ma sottolinea l’incertezza politica in alcuni Paesi dell’area euro e le notizie relative alle gravi difficoltà di una serie di istituzioni bancarie europee. Secondo le provvisioni della Bce, si dovrebbe assistere ad una graduale ripresa economica solo nella seconda parte del 2013. Viene, inoltre, conferma la volontà di proseguire con l’attuale politica monetaria per sostenere la ripresa e la crescita economica, e lancia anche un avvertimento ai governi nazionali per continuare nella ristrutturazione del settore finanziario.