UCRAINA. Zelenskiy non esclude una guerra con Mosca

161

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy ha detto il 10 settembre che una guerra totale con la vicina Russia era una possibilità, e che voleva avere un incontro con il presidente russo Vladimir Putin per discutere le crescenti tensioni tra le nazioni.

La relazione tra i due paesi è peggiorata all’inizio di quest’anno, quando i combattimenti in Ucraina orientale si sono intensificati e la Russia ha ammassato più truppe vicino al confine, sette anni dopo che la Russia ha annesso la Crimea e sostenuto i separatisti filorussi in Ucraina orientale.

Quando gli è stato chiesto al vertice della strategia europea di Yalta se ci potrebbe essere davvero una guerra totale con la Russia, Zelenskiy ha detto: «Penso che ci possa essere (…) È la cosa peggiore che potrebbe accadere, ma purtroppo c’è questa possibilità», ha aggiunto.

Kiev dice che il conflitto in Ucraina orientale ha ucciso 14.000 persone dal 2014. Nel frattempo, la Russia e la Bielorussia hanno allarmato la Nato con le esercitazioni militari Zapad 2021 cui partecipano 200.000 soldati, che arrivano pochi mesi dopo il suddetto aumento delle forze russe vicino al confine ucraino. Al vertice di Yalta, Zelenskiy ha detto che ha cercato invano di programmare un incontro con Putin per discutere il conflitto in corso al loro confine e ha messo in dubbio l’impegno del presidente russo a mantenere la pace.

«Onestamente, non ho tempo per pensare a lui (…) Sono più interessato a sapere se possiamo davvero incontrarci in modo sostanziale, non in modo teatrale come fa con alcuni stati (…) Mi sembra che oggi… non vedono il senso di risolvere le questioni. Porre fine alla guerra e risolvere rapidamente le questioni del conflitto – non vogliono questo», ha detto Zelenskiy.

Il presidente ucraino ha anche detto che le relazioni con gli Stati Uniti sono migliorate, ma ha lamentato il fatto che l’Ucraina non ha ricevuto una risposta chiara alla sua richiesta di adesione alla Nato: «Non abbiamo ricevuto una posizione diretta sull’adesione dell’Ucraina alla Nato. L’Ucraina è pronta da molto tempo».

Anna Lotti