Crimea: i veterani sostengono Ivanovich

43

UCRAINA – Tambov. 07/03/14. Sono in pochi a tenerne conto ma tra i più attivi in favore della discesa della Russia in Crimea sono i veterani di guerra. I quali hanno scritto una lettera ringraziato il governatore della regione di Tambov, Betina Oleg Ivanovich, per il sostegno dato.

A firmare la lettera il presidente della commissione Sebastopoli dei veterani di guerra e delle Forze Armate, il capitano mi rango in pensione S.A.Maslova. A darne notizia IA REGNUM. La lettera ha espresso gratitudine per come il governatore ha saputo mantenere alto il morale e per il materiale di supporto ai veterani ucraini. Ricordiamo che nella regione di Tambov su iniziativa del governatore Oleg Betina ha creato un fondo per raccogliere soldi per i veterani della Grande Guerra Patriottica che stavano affrontando una situazione difficile in Ucraina. Il Comitato dei veterani di guerra di Sebastopoli è l’organizzazione più antica dei veterani in Ucraina, fondata nel 1956 dal maresciallo dell’Unione Sovietica Georgy Zhukov e attualmente riunisce più di 12 mila persone. I membri del comitato, si legge nella lettera, si sentono compatrioti russi. Tra i compiti svolti dai veterani quello di raccontare e trasmettere alla giovani generazioni “la verità sulla Grande Guerra Patriottica”. Secondo il presidente, oggi veterani della Grande Guerra Patriottica, sono soldati internazionalisti, veterani del servizio militare “hanno tenuto la terza difesa di Sebastopoli.”
Dopo aver ringraziato il presidente della commissione Sebastopoli dei veterani di guerra e delle Forze Armate espresso la speranza per un ulteriore sostegno e la cooperazione.