Dove è Andrei Stenin?

48

UCRAINA – Kiev 20/08/2014. Il Consiglio della Difesa e della Sicurezza nazionale ucraino ha detto, il 20 agosto, di non avere informazioni sulla sorte di Andrei Stenin, fotoreporter di Rossiya Segodnya, scomparso in Ucraina, circa due settimane fa.

Alla domanda sulla sorte del giornalista, il portavoce del Consiglio, Andriy Lysenko, ha risposto: «Non abbiamo informazioni sulla sua scomparsa».
Dal 5 agosto i colleghi di Stenin (nella foto) non riescono a contattare il fotografo che aveva lavorato nell’Ucraina orientale. Secondo notizie non confermate, il fotografo sarebbe stato arrestato dal Servizio di sicurezza ucraino (Sbu) nella regione di Zaporizhia nel sud dell’Ucraina, fatto successivamente negato da Kiev.
Il 9 agosto, Rossiya Segodnya ha presentato una richiesta ufficiale al ministero degli Interni ucraino affinché agisca immediatamente per trovare il fotografo. La richiesta è stata iscritta nel registro delle indagini preliminari in data 11 agosto.
Il giorno dopo, il 12 agosto, Anton Herashchenko, membro dello staff del ministro dell’Interno ucraino, aveva detto in un’intervista a radio Baltkom che Stenin era stato arrestato dalle forze di sicurezza con l’accusa di aver aiutato i terroristi.
Più tardi Herashchenko ha sostenuto di essere stato frainteso, precisando che era solo la sua opinione che il fotografo fosse stato arrestato ma che non aveva informazioni più precise. Baltkom ha detto di avere una registrazione dell’intervista di Gerashchenko e di averla fornita a Rossiya Segodnya.