UCRAINA. Sgominata la Cyber Avalanche

143

di Maddalena Ingroia UCRAINA – Kiev 08/12/2016. Nei giorni scorsi è stata conclusa una vasta operazione contro la rete hacker Cyber Avalanche.
Cyber Avalanche è stato smantellata in un’operazione congiunta delle forze dell’ordine di 40 Paesi. Durante l’operazione, cinque leader del gruppo sono stati arrestati, tra cui tre ucraini. Uno è stato arrestato in Germania e altri due, proprio in Ucraina, come riportato sul sito web polizia nazionale dell’Ucraina ripreso da Cnews.ru.
Durante l’operazione sono stati bloccati 220 server infettati da malware, e bloccati 800 mila domini. La preparazione per lo smantellamento di Avalanche ha analizzato più di 130 Tb di dati; è stata condotta allo stesso tempo da 180 agenti di polizia in 30 paesi in tutto il mondo, sotto la direzione di Europol a L’Aia. Uno dei arrestati, Gennady Kapkanova è considerato l’organizzatore e leader della Cyber Avalanche. Avalanche è una rete cyber criminale, creata nel 2009 per la distribuzione di malware, phishing e spam; già nel 2010 l’organizzazione era stata dichiarata la rete di phishing più redditizia al mondo. L’indagine è durata quattro anni con il coinvolgimento di Europol, Fbi e le polizie di diversi paesi.