Feriti ucraini curati in Russia

57

RUSSIA – Rostov sol Don 16/07/2014. Quindici militari ucraini sono stati ricoverati in un’ospedale nella regione russa di Rostov il 16 luglio e saranno curati dopo essere stati feriti negli scontri a fuoco con gruppi di miliziani armati nella parte orientale dell’Ucraina.

Riporta la notizia il Servizio federale delle Guardie di confine della Russia: «Quindici feriti sono stati ricoverati in ospedali della città di Gukovo», si legge in un comunicato.
I feriti sono stati trasferiti in territorio russo dopo una richiesta di soccorso fatta dalle guardie di frontiera ucraine nel tardo pomeriggio del 16 luglio presso il valico di frontiera Chervonopartyzansk che collega la regione ucraina di Luhansk con quella russa di Rostov.
Vasily Malayev, portavoce Fsb della regione di Rostov, ha confermato che le guardie di frontiera russe al valico di frontiera di Kuibyshevo sono stati allertate dai loro colleghi ucraini sull’emergenza e che i feriti sono stati immediatamente trasportati in una clinica nella città di Kuibyshev.