Gas turkmeno nel Trans Caspian

46

TURKMENISTAN – Ashgabat 24/05/2014. Il gasdotto Est-Ovest, progettato per esportare il gas turkmeno verso i mercati mondiali, sarà costruito entro breve, lo ha annunciato il presidente turkmeno Gurbanguly Berdimuhamedov ai delegati del Congresso Internazionale del Gas il 20 maggio.

«Questo gasdotto, che partirà dal campo di Shatlyk, nel sud – est del paese, e passerà attraverso il territorio di Maria, di Akhal e di Balkan, raggiungerà Belek , sulla costa del Mar Caspio», si legge nel comunicato successivo. Si è inoltre sottolineato che il progetto, che unisce tutti i grandi impianti di stoccaggio di gas del paese in un unico sistema, mira a creare condizioni favorevoli per l’esportazione turkmena “combustibile blu” per i mercati mondiali in qualsiasi direzione. In precedenza, Turkmenneftegazstroy e Turkmengaz, società statali, erano coinvolte nella costruzione di un oleodotto di 800 chilometri e con un valore di oltre 2 miliardi di dollari.
Saranno costruite otto stazioni di compressione durante la realizzazione del progetto. È stato inizialmente riferito che il gasdotto dovrebbe essere aperto nel 2015.
Questo gasdotto dovrebbe rifornire il gasdotto Trans- Caspico e passando attraverso il Mar Caspio arriverà fino alla costa dell’Azerbaigian, cosicché il gas turkmeno potrà essere potenzialmente fornito ai mercati turco ed europeo.