Ashgabat ospita il summit sull’antiterrorismo

35

TURKMENISTAN – Ashgabat. 29/01/14. Nel 2014 la capitale turkmena ospitarà un seminario regionale su temi di gestione delle frontiere, a darne notizia il governo turkmeno oggi. 

 

La possibilità di organizzare questo evento è stato discusso in una riunione dei rappresentanti del ministero degli Esteri turkmeno con il consulente internazionale del Centro Regionale delle Nazioni Unite per la diplomazia preventiva per l’Asia centrale, Sharbanu Tajbakhsh si legge in una nota stampa.

Le parti hanno anche discusso il processo di attuazione del piano d’azione comune per andare avanti sulla strategia antiterrorismo delle Nazioni Unite Global in Asia centrale. La realizzazione del progetto è finanziata dall’Unione europea e il governo norvegese, ed è coordinato dal Centro Regionale delle Nazioni Unite per la diplomazia preventiva per l’Asia centrale con sede a Ashgabat. Lo scorso ottobre, Ashgabat ha ospitato una conferenza sulla Asia Centrale, del Border Security Initiative (CABSI), che è stato avviato nel 2003 dal Ministero Federale degli Affari Interni Austria. Il suo scopo è quello di coordinare le attività del programma e degli obiettivi strategici del Programma per la gestione delle frontiere in Asia centrale (BOMCA), finanziato dall’Unione Europea. A questo punto, uno dei temi principali in discussione sono i possibili effetti della riduzione delle forze internazionali in Afghanistan, sulla situazione nel campo della sicurezza delle frontiere e della gestione del confine settentrionale dell’Afghanistan.