TURCHIA. Calcio, velo e tanta passione

31

Nella Turchia di Erdogan, dell’assertività politica interna ed estera, il presidente dell’Adiyaman 1954 Football Club, squadra che milita nelle serie cadette del campionato turco, ha attirato l’attenzione per un motivo particolare: Cevher Erdem è la prima donna in tale posizione a vincere un campionato in Turchia. La squadra di Erdem ha vinto la promozione in Lega Due.

Oltre ad essere la presidente del club di Adiyaman, è una donna d’affari di successo nel settore della produzione alimentare: è presidente dall’ottobre 2020 della squadra di calcio. Il suo rapporto con l’Adiyaman 1954 FC è iniziato con un accordo di sponsorizzazione.

Dopo poco, visto il suo impegno, le fu chiesto di diventare vice presidente e poco dopo, la direzione ha deciso di nominare Erdem al posto più alto.

Erdem, riporta Memo, non si è mai pentita di aver accettato: «Sono sempre stata fedele alle mie decisioni nella vita, ed essere il presidente del club di calcio e guadagnare la fiducia dei giocatori, della direzione e dei tifosi è qualcosa di cui sono orgogliosa. Non li ho delusi».

Erdem però, ha ammesso che assumersi una tale responsabilità in un business dominato dagli uomini non è stato facile all’inizio. E sul fatto che porti il velo è stata irremovibile: non tollererà alcuna mancanza di rispetto per la sua fede.

«Rispetto il modo di vivere di tutti e tutti dovrebbero rispettare gli altri. Ho incontrato il sostegno nello stadio piuttosto che l’opposizione, perché la gente vede la diversità come una forza e la sostiene», afferma la Presidente.

Insiste sul fatto che donne e uomini hanno la stessa capacità di lavorare in una posizione del genere: «Sono contraria ad associare il talento al genere. Il talento è qualcosa che differisce da persona a persona, non da maschio a femmina. Dopo tutto, ci sono chef maschi di fama mondiale che lavorano in cucina, un posto che è tradizionalmente ritratto come dominato dalle donne».

Erdem ha espresso la sua gratitudine ai tifosi che, ha detto, hanno un’incredibile dedizione al club così come il rispetto per lei. Ha anche un forte rapporto con i giocatori che le danno il loro pieno sostegno in ogni sfida. Il suo sogno, da presiedente tifosa, è che l’Adiyaman 1954 FC sia promosso in Lega Uno.

Lucia Giannini