Turchia-Armenia, ancora tensioni

29

TURCHIA – Ankara. 17/11/14. «L’apertura del confine turco-armeno è fuori questione», a dirlo è stato un membro del consiglio della commissione per la Giustizia e Sviluppo in Turchia Mazhar Bagli,  che ha rilasciato delle dichiarazioni all’agenzia di stampa azera Trend.

Bagli ha detto che la Turchia non potrà mai prendere misure volte contro gli interessi dell’Azerbaijan. «La Turchia è disposta ad avere buone relazioni con tutti i paesi limitrofi, e la Turchia ha sempre sostenuto gli interessi dell’Azerbaijan e non ha mai avuto alcuna iniziativa contro il paese fraterno», ha detto Bagli. Ha detto che in Turchia, ognuno ha il diritto di esprimere opinioni su varie questioni. In precedenza, l’ex ambasciatore turco in Azerbaijan Unal Cevikoz aveva esortato il governo turco ad aprire la frontiera con l’Armenia. Cevikoz ha anche detto che l’apertura del confine turco-armeno può contribuire alla normalizzazione dei rapporti con Yerevan. La Turchia e l’Armenia non hanno relazioni diplomatiche, il confine tra i due è stato chiuso nel 1993 quando la Turchia non ha riconosciuto il genocidio armeno.