TURCHIA. Ankara organizza voli low cost per portare i turisti russi

277

I ministeri dei Trasporti e delle Finanze della Turchia sono pronti a creare una compagnia aerea charter con sede ad Antalya per trasportare esclusivamente i turisti russi nel Mediterraneo e in altre località, su una base di un milione di posti all’anno.

La compagnia di bandiera del paese, Turkish Airlines, ha nel frattempo raggiunto un accordo per far volare 1,5 milioni di turisti russi in Turchia nel corso dell’anno, con posti riservati in “blocchi”. E l’operatore low-cost Pegasus Airlines, nel 2022 assegnerà fino a 500.000 posti riservati per i turisti russi. Le tre mosse fanno parte di uno schema da 300 milioni di dollari sostenuto dal governo per assistere i tour operator turchi che offrono pacchetti di viaggio ai russi, in parte fornendo prestiti garantiti dallo stato.

La Turchia, coinvolta in una crisi economica che dura da diversi anni, teme che quest’anno dovrà affrontare il danno economico aggiunto di perdere milioni di russi e ucraini che non saranno in grado di raggiungere il paese per una vacanza, date le conseguenze della guerra in Ucraina, riporta MercoPress.

Sebbene sia un membro della Nato con aspirazioni di entrare nell’Ue, la Turchia si è astenuta dall’imporre sanzioni, compreso un divieto dello spazio aereo, alla Russia in risposta al conflitto. Ha invece assunto il punto di vista che, come paese con relazioni economiche vitali con la Russia e l’Ucraina e buone relazioni politiche sia con Mosca che con Kiev, dovrebbe cercare di svolgere un ruolo di pacificazione.

Tuttavia, gli alti funzionari turchi hanno detto chiaramente agli oligarchi russi che rimangono i benvenuti ad investire in Turchia, dove possono ancora ottenere “passaporti d’oro”, e l’ambasciata degli Stati Uniti ad Ankara la scorsa settimana ha consigliato alla Turchia di evitare di diventare un serbatoio di denaro sporco russo.

«L’escalation del conflitto tra Russia e Ucraina ha portato a problemi nel settore del turismo in Turchia, poiché entrambi i mercati sono stati molto importanti per gli affari (…) Grazie a questa compagnia aerea, sarà possibile attirare un milione di turisti russi in più», ha scritto il quotidiano turco Sabah, citando l’agenzia di stampa russa Interfax.

I russi sono i visitatori stranieri più frequenti in Turchia. Nel 2021, quasi 4,7 milioni di turisti russi hanno visitato il paese nonostante la pandemia. Prima dell’invasione russa dell’Ucraina, le autorità turche prevedevano circa sette milioni di visitatori russi nel 2022.

Luigi Medici