Tunisia sferra attacco contro terrroristi

40

TUNISIA – Kasserine. 02/08/13. L’esercito tunisino ha lanciato un imponente attacco via terra e cielo contro i militanti islamici asserragliati su una montagna remota vicino al confine con l’Algeria. A dirlo è l’AFP che cita fonti delle forze armate tunisine. I latitanti dovrebbero essere circa 56. Il tutto spalleggiato dall’esercito algerino che da ieri ha ammassato truppe al confine orientale con la Tunisia con l’obiettivo di stanare i terroristi. A sostegno anche l’esercito libico. 

 

«Un enorme operazione, con unità di terra e di aria, è stata lanciata all’alba per ripulire la montagna» si legge in un comunicato del portavoce delle forze armate Taoufik Rahmouni, fonte Mosaique FM.

Il portavoce ha detto che l’assalto è stato deciso dopo gli scontri avvenuti nella notte di giovedi tra soldati e “un gruppo terroristico”, riferendosi ai militanti islamici.

«Non abbiamo ucciso o arrestato eventuali terroristi» ad oggi, ha detto, senza confermare il numero dei ricercati. Una fonte militare in loco aveva dichiarato in precedenza a AFP «Il gruppo terrorista è circondato» nella zona Chaambi Monte dove otto soldati tunisini sono stati uccisi questa settimana e dove gli elicotteri hanno effettuato attacchi aerei. Parlando dei militanti ha dichiarato: «O si danno alla fuga verso la cima della montagna o verranno uccisi». Il soldato avrebbe poi detto che l’attacco è avvenuto a circa 16 chilometri (10 miglia) dalla città di Kasserine, nei pressi del Monte Chaambi, dove sono stati trovati i soldati «sgozzati» caduti in una imboscata dei militanti.

Mosaique FM ha detto che i raid miravano a distruggere nascondigli militanti. Esplosioni dal raid aerei si sono sentiti fino a Kasserine. Le truppe tunisine hanno intensificato la loro caccia agli uomini armati nella zona del Monte Chaambi sin dalla scorsa primavera, dopo che diversi membri delle forze di sicurezza sono stati uccisi o feriti da ordigni esplosivi. Il gruppo terroristico è formato da libici, tunisini e algerini.