Tunisia: islamisti in carcere

42

TUNISIA – Tunisi. 26/05/14. Il ministro tunisino degli interni, Lofti Ben Jeddou, ha annunciato ieri l’arresto di 16 militanti islamici libici e tunisini, a sud del paese al confine con la Libia, nella zona di Ben Guerdane. Fonte Afrik.com.

Gli arrestati erano in possesso mine ed esplosivi. Nelle loro intenzioni: attaccare zone turistiche e industriali. «Tra gli arrestati persone provenienti dalla Libia sono state introdotte in Tunisia, i loro obiettivi erano zone turistiche e industriali, e in una seconda fase intendevano attaccare personalità tunisine di spicco (…). Oltre agli arresti sono stati sequestrati mine, cinture esplosive ed esplosivi», ha detto il ministro tunisino degli Interni, Lotfi Ben Jeddou.