Medio Oriente sempre più green

37

TUNISIA – Tunisi. 28/4/13. Firmato tra la Tunisia e Palestina, il 24 aprile, un memorandum d’intesa in materia di ambiente e sviluppo sostenibile. Tale accordo mira a realizzare progetti e programmi di cooperazione bilaterale e di sfruttare le opportunità di cooperazione internazionale offerti attraverso relazioni consolidate con i Paesi donatori e le istituzioni internazionali specializzate.

Il memorandum è stato firmato da Mohammed Selman, il ministro delle Infrastrutture e dell’Ambiente e dal suo omologo palestinese Dr. Youssef Abu Safieh: L’obiettivo hanno detto congiuntamente in una nota i due ministri è quello di promuovere i partenariati con le istituzioni scientifiche e accademiche e centri di ricerca per avviare progetti in la ricerca scientifica e l’innovazione tecnologica. E ‘anche per lo scambio di informazioni e documenti sui temi ambientali, approcci di sviluppo sostenibile e cambiamenti verso un’economia verde. L’accordo prevede, ancora programmi annuali di cooperazione e tematiche, nonché l’organizzazione di studio e corsi di formazione presso il Centro Internazionale per le Tecnologie Ambientali di Tunisi. La firma del Protocollo è il culmine della visita di lavoro di cinque giorni di una nutrita delegazione palestinese in Tunisia. Questa visita è stata organizzata con il sostegno della Commissione economica e sociale per l’Asia occidentale (ESCWA), in connessione con lo scambio di esperienze e di competenze e di sviluppare le relazioni tra i due paesi nel campo ambiente.