Total lascia l’Egitto

59

La multinazionale francese Total si è ritirata da un accordo del valore di sei miliardi di dollari che aveva stipulato con la compagnia egiziana Petrochemicals Holding Company (Echem) per produrre propilene e polipropilene a Suez. Stando a fonti egiziane, la Total avrebbe detto di ritirarsi a causa delle incerte condizioni politiche dell’Egitto.

Il progetto avrebbe portato 10mila posti di lavoro stando agli studi di fattibilità, già pronti al 50 per cento. Sempre agli inizi di quest’anno la Total aveva annunciato un accordo con la Echem per convertire il gas naturale in metanolo. Secondo quest’accordo 40mila tonnellate di butano, 85mila tonnelate di gasolio e 470mila tonnellate di polipropilene sarebbero state prodotte annualmente nella sede di Suez. La fuga della Total segue un calo del 35 % delgi investimento esteri nel Paese dovuti alla sua perdurante instabilità.