Atterraggio d’emergenza per Ahmadinejad

44

IRAN – Teheran 02/06/13. L’elicottero del presidente iraniano ha dovuto effettuare un fortunoso atterraggio d’emergenza il 2 giugno, a riportarlo l’agenzia iraniana Fars.

La mattina del 2 giugno, l’elicottero presidenziale mentre si dirigeva verso nel nord del Paese ha avuto guasti tecnici che lo hanno costretto ad un atterraggio d’emergenza nell’area montagnosa di Alborz, Ahmadinejad avrebbe dovuto, infatti, inaugurare una serie di progetti viari e l’apertura del più grande tunnel stradale iraniano, proprio nelle montagne di Alborz, zona nord del Paese,. Assieme al presidente, Fars riporta che erano nel mezzo anche diversi ministri e parlamentari. Fortunatamente, riporta l’agenzia iraniana, Il pilota è riuscito con successo a mantenere il mezzo in volo e a farlo atterrare. Nell’incidente non ci sarebbe nessun ferito. Il presidente Ahmadinejad e l’intera delegazione hanno dovuto tornare a Teheran con l’auto. I motivi dell’atterraggio d’emergenza e la tipologia dei guasti tecnici non sono stati rivelati.