Uzbekistan: più credito all’impresa

55

UZBEKISTAN – Tashkent. 15/02/14. La open Joint-Stock Commercial Bank (JSCB) “Aloqabank” si concentra sul sostegno delle piccole imprese, le imprese private e per promuovere lo sviluppo dell’economia reale.

I prestiti bancari assegnati aiutano a saturare il mercato prodotti nazionali nazionali, la creazione di nuovi posti di lavoro, i prodotti al consumo dell’Uzbekistan nel mercato internazionale. Così, nel 2013 la filiale di Tashkent “Alokabank” ha assegnato fondi di credito imprese private per un importo di 29.159,6 milioni soums, e sono stati creati 280 posti di lavoro. Il piano del microcredito dello scorso anno per le piccole imprese e le imprese private, di “Alokabank” ha superato del 29,8% e la quantità di finanziamenti erogati è stato 700,4 milioni soums. Particolare attenzione è stata rivolta al sostegno per l’imprenditorialità femminile. A cui nel 2013 grazie a Mirabadskaya ramo “Alokabank” sono stati concessi di 309,0 milioni di soums. In conformità con la Legge della Repubblica di Uzbekistan “Sul credito al consumo” succursale Tashkent “Alokabank” si occupa anche di prestiti ai privati. A tali fini nel 2013 è stato assegnato 732,7 milioni soums, di cui 381 milioni di soums mirava a l’acquisto di beni di consumo. Inoltre, ai sensi del decreto del Presidente dell’Uzbekistan “Sulle misure supplementari per aumentare la produzione di cibo e la saturazione del mercato interno” sono state concesse linee di credito per un importo di 1.385 milioni soums, e l’espansione della produzione di prodotti di consumo non alimentari per un valore di 3.809.900.000 soums che sono stati utilizzati per l’acquisto di attrezzature tecnologiche e materie prime.
Tashkent “Alokabank” serve 154 imprenditori privati, e a 38 (25%) ha assegnato prestiti.