TAIWAN. Taipei accusa la Pechino di diffondere bufale sulla pandemia a Formosa

58

Taiwan ha accusato la Cina di diffondere notizie false sull’epidemia di Covid-19 sull’isola, dicendo che questo era il motivo per cui il governo stava pubblicizzando e confutando i casi di false informazioni che circolano online. Dopo mesi in cui la pandemia è stata tenuta sotto controllo, Taiwan starebbe affrontando un’impennata di infezioni interne, e l’intera isola è sotto un elevato stato di allerta, con persone invitate a rimanere a casa e molti locali chiusi.

Taiwan ha ripetutamente avvertito che la Cina sta cercando di usare la “guerra dell’informazione” per cercare di minare la fiducia nel governo e la sua risposta alla pandemia. Parlando ai giornalisti sabato, il vice ministro dell’Interno Chen Tsung-yen ha detto che hanno “chiaramente sentito” il pericolo rappresentato dalla propaganda cinese e dalla disinformazione contro Taiwan: «La ragione per cui continuiamo a spiegare a tutti il contenuto delle informazioni false è di richiamare l’attenzione su di esse. Dobbiamo intercettarlo immediatamente, e non lasciare che la infowar cinese influenzi la società di Taiwan».

Chen ha elencato esempi di ciò che ha detto essere notizie false che circolano online, tra cui che il presidente di Taiwan Tsai Ing-wen è stato infettato e che è stato coperto. Tsai è risultata negativa questa settimana dopo che un lavoratore della sua residenza è stato trovato positivo.

Il governo di Taipei ritiene che Pechino sia impegnata in una guerra dell’informazione per “creare il caos” e minare la fiducia del pubblico su come la pandemia viene gestita. L’ufficio cinese per gli affari di Taiwan ha detto che le accuse di Taiwan erano “immaginarie”, e che il governo stava cercando di attirare l’attenzione dai problemi reali. Taiwan dovrebbe «smettere di fare giochi politici e prendere misure pratiche per controllare la pandemia il più presto possibile», ha aggiunto. Taiwan ha detto che sabato e domenica sono giorni critici per rompere la catena di trasmissione, e ha esortato la gente a rimanere a casa.

Maddalena Ingrao