TAIWAN. Presentato il nuovo blindato anti invasione

113

Giovedì 16 giugno, l’esercito di Taiwan ha mostrato il suo ultimo veicolo blindato di produzione nazionale, il CM-34 Clouded Leopard, in un remoto sito di produzione nelle montagne della parte centrale dell’isola.

Taiwan ha voluto dimostrare la propria determinazione a difendersi in caso di attacco da parte della Cina, che rivendica l’isola governata democraticamente come proprio territorio. Questi timori si sono accentuati negli ultimi due anni, quando Pechino ha intensificato le attività militari nei pressi di Taiwan, riporta Reuters.

Mentre Taiwan si affida agli Stati Uniti per molti dei suoi armamenti, come i jet da combattimento, la Presidente Tsai Ing-wen ha spinto per una maggiore messa in linea di armamenti progettati e prodotti da Taiwan, il più importante dei quali è costituito da nuovi sottomarini.

Il CM-34 a otto ruote, entrato in servizio nel 2019, è armato con il cannone a catena Mk44 Bushmaster da 30 mm, prodotto da Northrop Grumman e con un raggio di tiro effettivo di 3 km. È stato progettato per essere altamente mobile e per operare in qualsiasi condizione atmosferica.

Nella conferenza stampa di presentazione del mezzo, la produzione ha dichiarato ai giornalisti che l’impianto di Jiji è in grado di produrre sei veicoli al mese e che ne ha già consegnati 173 alle forze armate su un ordine totale di 305. Il nome del veicolo è quello di Nuvola di Taiwan.

Il mezzo prende il nome dal leopardo coperto di Taiwan. Anche se ora si ritiene che sia estinto, l’animale è venerato da alcune popolazioni indigene di Taiwan che lo considerano sacro.

Lo sviluppo del veicolo non è stato privo di problemi. L’anno scorso, diversi alti dirigenti di aziende fornitrici sono stati incarcerati per frode in merito all’acquisto di componenti di qualità inferiore, tra cui alcuni provenienti dalla Cina, per un modello precedente, il CM-32.

Luigi Medici