TAIWAN. Presentato il Narvalo, primo sommergibile fatto da Taipei

127

Taiwan ha presentato il 28 settembre il suo primo sottomarino sviluppato a livello nazionale, un passo importante in un progetto volto a rafforzare la difesa e la deterrenza dell’isola contro la marina cinese, anche se non entrerà in servizio prima di due anni.

Taiwan ha reso il suo programma sottomarino parte fondamentale di un ambizioso progetto di modernizzazione delle sue forze armate mentre Pechino organizza esercitazioni militari quasi quotidiane per affermare la propria sovranità sull’isola.

La presidente Tsai Ing-wen, che ha avviato il piano quando è entrata in carica nel 2016, ha mostrato il primo di otto nuovi sottomarini nella città meridionale di Kaohsiung.

«In passato, un sottomarino sviluppato a livello nazionale era considerato un compito impossibile. Ma oggi, un sottomarino progettato e costruito dal popolo del nostro paese sta davanti ai nostri occhi», ha detto Tsai, aggiungendo che «avrebbe svolto un ruolo importante nel rafforzamento della marina. capacità di guerra asimmetrica», riporta Reuters.

«Anche se ci sono dei rischi, e non importa quante sfide ci siano, Taiwan deve fare questo passo e consentire alla politica di difesa nazionale autosufficiente di crescere e prosperare sulla nostra terra», ha detto Tsai, in piedi di fronte alla nave, chiamata Narwhal (Narvalo). La bandiera rossa di Taiwan, raffigurante un sole bianco contro il cielo azzurro, era avvolta attorno alla prua del sottomarino.

Tsai ha affermato che il Narwhal entrerà in servizio nel 2025, unendosi a due sottomarini esistenti acquistati dai Paesi Bassi negli anni ’80 del Novecento.

Il ministero della Difesa cinese, rispondendo a una domanda durante una conferenza stampa mensile sul sottomarino e su come potrebbe impedire alla Cina di circondare l’isola, ha affermato che Taiwan «si sta sopravvalutando e sta tentando qualcosa di impossibile (…) Per quanto riguarda il discorso di impedire all’Esercito popolare di liberazione di entrare nell’Oceano Pacifico, questa è un’assurdità idiota», ha detto il portavoce Wu Qian.

Il programma sottomarino di Taiwan si è avvalso delle competenze e della tecnologia di diversi paesi: una svolta per Taiwan diplomaticamente isolata.

La CSBC Corp di Taiwan, che ha guidato la costruzione del sottomarino, ha affermato che il contenuto interno dell’imbarcazione era di circa il 40%.

Sottolineando l’importanza delle relazioni di sicurezza degli Stati Uniti con l’isola nonostante la mancanza di legami ufficiali, ha partecipato alla cerimonia l’ambasciatrice de facto degli Stati Uniti a Taiwan, Sandra Oudkirk. Gli Stati Uniti sono il maggiore fornitore di armi di Taiwan.

Parlando ai giornalisti a Taipei, il ministro degli Esteri di Taiwan Joseph Wu ha affermato che di fronte alla crescente minaccia delle tattiche di pressione militare della “zona grigia” cinese vicino all’isola con attività aeree e navali, Taiwan deve rafforzare le sue difese.

«Avere un nuovo sottomarino è una di quelle strategie. Per chiunque metta in dubbio la strategia sottomarina di Taiwan, sarei un convinto sostenitore dell’acquisizione di sottomarini da parte di Taiwan perché ciò è necessario per scoraggiare la guerra», ha detto Wu.

Taiwan spera di schierare almeno due di questi sottomarini sviluppati a livello nazionale entro il 2027, e possibilmente dotare i modelli successivi di missili, ha detto questo mese il capo del programma.

Il primo sottomarino, con un prezzo di 49,36 miliardi di dollari taiwanesi, pari a 1,53 miliardi di dollari Usa, utilizzerà un sistema di combattimento della Lockheed Martin Corp e trasporterà siluri pesanti Mark 48 di fabbricazione statunitense. Effettuerà le prove in mare il mese prossimo prima della consegna alla marina entro la fine del 2024.

L’ammiraglio Huang Shu-kuang, consigliere per la sicurezza di Tsai a capo del programma, ha descritto i sottomarini come un “deterrente strategico” che può anche aiutare a mantenere l'”ancora di salvezza” dell’isola verso il Pacifico mantenendo aperti i porti lungo la costa orientale di Taiwan.

Luigi Medici

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/