Bobonazarova incertezza sulla sua candidatura

45

TAJIKISTAN – Dushanbe. 15/10/13. L’opposizione chiede con forza alla commissione elettorale di iscrivere tra i candidati che gareggiano per la presidenza, Oynihol Bobonazarova. Secondo la legge tagika per presentare un candidato elettorale ci vogliono 210.000 firme o l’equivalente del 5% dei possibili votanti.

Bobonazarova come affermato da rappresentanti dell’Unione opposizione delle forze riformiste, ha raccolto 202.000 firme, un numero sufficiente per completare la sua registrazione. L’opposizione ha anche accusato il governo di cercare di ridurre le possibilità di Bobonazarova dipartecipare alle elezioni, in quanto ha escluso dalla possibilità di raccogliere firme a milione di tagiki migranti. «Il cui corpo elettorale – afferma l’opposizione –  si basa sulla associazione delle forze riformiste, questi però non sono autorizzati a partecipare al processo di raccolta delle firme».

Attualmente la Commissione elettorale come candidati alle elezioni in programma per il 6 novembre, ha registrato sei persone, tra cui il presidente uscente Emomali Rahmon.