SURINAME. Le Major cercano di replicare il successo petrolifero della Guyana

44
Screenshot

Il Suriname vuole vivere lo stesso boom petrolifero della Guyana; gli esperti ritengono che possa essere possibile, con la differenza che è tutto da fare. L’esplorazione dei settori interessati ha richiesto più tempo e lo straordinario successo del blocco Stabroek e le sue dozzine di scoperte nell’ex colonia britannica devono ancora essere replicati.

Il Suriname è un’ex colonia olandese nel nord del Sud America, con una lunga storia di corruzione e traffico di droga, ma il petrolio potrebbe apportare una grande trasformazione, riporta MercoPress.

In ogni caso, le scoperte di greggio hanno aperto l’accesso a circa 2,4 miliardi di barili di riserve e forsecirca 12,5 trilioni di piedi cubi di riserve di gas naturale.

Il progetto più vicino alla produzione commerciale è una scoperta realizzata da Petronas con il partner Exxon in due blocchi del Suriname. Secondo gli esperti Wood Mackenzie, la produzione potrebbe iniziare ad un ritmo di lavorazione giornaliero di 100.000 barili.

Ci sono anche altre scoperte nel paese fatte dalla francese TotalEnergies e dalla Apache Corp che si stanno muovendo verso l’apertura delle operazioni. Si prevede che TotalEnergies prenda la decisione finale di investimento sul suo progetto, nel Blocco 58, entro la fine di quest’anno, con l’obiettivo di avviare la produzione nel 2028.

Ma un paio di anni fa Petronas ed Exxon avevano specificamente riportato risultati insoddisfacenti da un progetto di trivellazione nel Blocco 52, ma questo mese i due hanno scoperto il petrolio nello stesso blocco, ravvivando le speranze di un boom del petrolio e del gas in Suriname. La dimensione della scoperta deve ancora essere determinata, ma sarebbe la terza del blocco.

In totale, Petronas ed Exxon hanno attinto alle riserve di circa 400 milioni di barili. Negli ultimi sei anni sono state effettuate in totale nove scoperte offshore in Suriname, ma lo sviluppo commerciale di ognuna di esse è ancora proiettato in futuro.

Maddalena Ingrao

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/