Sud Corea, crescita vincolata al debito UE

22

Cresce l’economica della Corea del Sud nonostante la crisi del debito in Europa che ha influito sulle esportazioni.

Il prodotto interno lordo destagionalizzato è salito del 0,9 per cento nel primo trimestre rispetto a ottobre-dicembre 2011, dati della banca centrale del Sud Corea: «è stata la cifra più alta dal primo trimestre del 2011, quando l’economia è cresciuta 1,3 per cento». Se si confrontano i dati dello stesso periodo del 2011 l’economia è cresciuta del 2,8 una crescita definita «la più debole degli ultimi due anni e mezzo». A preoccupare è naturalmente la contrazione dell’export verso i paesi europei, la Banca di Corea comunque prevede di mantenere costante il costo del danaro al 3,25 per cento per un periodo prolungato per sostenere la crescita di inflazione moderati