Sogno pensione per le Latinas

79

STATI UNITI D’AMERICA – Denver 17/07/2016. La pensione può sembrare un sogno impossibile per molte donne ispaniche degli Stati Uniti, che guadagnano in media un po’ più della metà di quello che sono pagati gli uomini bianchi.

Stando a quanto riporta Efe, che riporta una serie di interviste a gruppi di attivisti locali, le donne ispaniche vivono in povertà dopo la pensione; le ispaniche e le dune di colore sono di fatto sovrarappresentate nei lavori a basso reddito. Un reddito basso non consente alle lavoratrici di risparmiare per educare i figli né pagare i contributi per la pensione.
I dati del National Partnership for Women and Families mostrano che nel 2015, le donne ispaniche sono stati pagati 55 centesimi per ogni dollaro guadagnato dagli uomini bianchi. E in alcuni degli stati più popolosi, come la California, il Texas e il New Jersey, il rapporto è peggiore: 43 centesimi per un dollaro. Al di là delle disparità salariali ci sono altre barriere, riporta Efe, che impediscono alle donne latino americane, comprese quelle con redditi più alti, di accantonare fondi per la pensione: mancanza di comprensione delle tecniche finanziarie e scarsità di consulenti finanziari che parlano spagnolo e siano esperti di cultura latina, tra le prime. Altro fattore è un dato culturale: la propensione delle donne ispaniche a mettere al primo posto i loro figli, contribuendo spesso a mantenere la famiglia allargata.