STATI UNITI. Partnership logistiche anti cinesi nel Sud Est asiatico

38

Una serie di piccole squadre di soldati sono state schierate attraverso l’Indo-Pacifico quest’anno in missioni simili a quelle eseguite dai Berretti Verdi.

I soldati, che sono già stati inviati in luoghi come India, Thailandia, Maldive, Indonesia, Papua Nuova Guinea e Filippine, sono assegnate alla 5a Brigata di Assistenza alle Forze di Sicurezza, forte di 820 soldati, dalla Joint Base Lewis-McChord, Wash.

Attivata nel maggio 2020, l’unità è stata istituita come parte di una strategia di difesa che richiede uno spostamento dalle missioni di controinsorgenza che si svolgono in Iraq e Afghanistan, riporta Stars and Stripes.

La Cina e la Russia hanno intensificato la competizione strategica con gli Stati Uniti e i suoi alleati, rendendo importante per le forze statunitensi costruire legami con i militari di tutto il mondo. Se sorge un conflitto, sarà vitale per le truppe americane sapere come lavorare con le loro controparti straniere.

La missione della brigata, che comporta il rafforzamento delle alleanze e la ricerca di nuovi partner militari, è vista come cruciale per quella competizione strategica; è un compito che, in passato, è stato appannaggio dei berretti verdi che lavoravano con le forze speciali delle nazioni partner; in questo modo si cercano partnership con la fanteria, gli ingegneri, l’artiglieria e la logistica.

La natura d’élite delle forze speciali significa che possono schierarsi solo per un breve periodo, limitando il numero di soldati stranieri con cui possono lavorare, così, i soldati assegnati alla brigata di assistenza delle forze di sicurezza mirano a costruire relazioni, al di fuori di esercitazioni e schieramenti di combattimento, con un gruppo più ampio di soldati stranieri mentre lavorano continuamente all’estero.

L’obiettivo della squadra di 12 soldati nella sua prima missione in Papua Nuova Guinea è quello di valutare le capacità logistiche delle forze locali, come la loro capacità di mantenere i loro veicoli in funzione, insieme a una fornitura di pezzi di ricambio. Informazioni come queste saranno trasmesse alle prossime truppe statunitensi che andranno nel paese.

La nazione insulare a nord dell’Australia potrebbe essere un partner chiave nella competizione strategica con la Cina, nel Mar Cinese Meridionale; Stati Uniti e Australia progettano di stabilire una presenza sull’isola Manus della Papua Nuova Guinea, ristrutturando una base navale della Seconda guerra mondiale.

La missione in Papua Nuova Guinea coincide con i viaggi di altri membri della brigata in Mongolia, Indonesia e Filippine, e Thailandia.

Maddalena Ingroia