Spending review alla cinese

40

CINA – Pechino. 08/07/13. Il Ministero delle Finanze (MOF) ha emanato una circolare ordinando alle agenzie del governo centrale della Cina di ridurre le loro spese generali nel 2013 del 5 per cento, una mossa per spingere la campagna di frugalità lanciata dalla nuova leadership del paese.

 

Secondo la circolare, tutta una serie di spese deve essere tagliato, incluso il denaro speso per la costruzione e la ristrutturazione di uffici governativi, incontri, viaggi nazionali ed esteri, veicoli e ricevimenti ufficiali.

La circolare invita inoltre a un uso più efficiente del denaro da parte delle agenzie governative, con l’obiettivo di migliorare la vita delle persone.

La nuova leadership cinese, guidata dal presidente Xi Jinping, ha promesso di combattere la corruzione e la stravaganza dal momento che si è insediato all’inizio di quest’anno.