Giordania: scoppia la questione profughi

90

ITALIA- Roma. 9/5/13. Preoccupazione in Giordania per il continuo arrivo di profughi siriani. Secondo il ministero degli esteri,  Nasser Judeh, a Roma per incontrare il segretario John Kerry: «Al momento il 10% della nostra popolazione è costituito da profughi siriani, i quali dovrebbero aumentare ancora del 20-25% entro la fine di quest anno, calcolando i tempi attuali, o fino al 40% entro la metà del 2014».

 

La Giordania ha ripetutamente dichiarato di non poter gestire da sola il flusso di profughi proveniente dalla Siria. In quest’ultimo periodo sono giunti in Giordania circa 5.000.000 siriani, molti dei quali sono stati sistemati in centri di aiuto per i profughi.