Chiude Silk Road

69

STATI UNITI-San Francisco 04/10/13. Silk Road o “Via della Seta”, il sito di commercio elettronico che funziona attraverso i servizi nascosti del software di anonimato Tor, chiude i battenti. L’Fbi ha infatti arrestato il titolare accusato di gestire un mercato nero online per stupefacenti e materiale illegale.

Il Dipartimento di Giustizia, secondo quanto riportato in un comunicato, avrebbe arrestato Ross William Ulbricht, conosciuto anche con il nome di “Dread Pirate Roberts”, martedì 1 ottobre a San Francisco,dopo la chiusura del sito.

Nella denuncia presentata davanti al tribunale federale da parte dell’Fbi, Silk Road viene definito e presentato come un vero e proprio bazar del mercato nero, nel quale gli acquirenti, grazie all’anonimato garantito dal software Tor, potevano comperare e vendere droghe, armi, materiali pornografico, documenti falsi ed ogni sorta di bene illegale.

Il sito, definito “l’Amazon della droga” era operativo dal 2011 e le operazioni da parte di venditori ed acquirenti erano condotte con bitcoin, una moneta elettronica che garantiva discrezione e riservatezza. Le autorità hanno posto sotto sequestro la moneta per un valore di 3,6 milioni di dollari.

Ulbricht, si legge nella denuncia, avrebbe perfino assoldato un killer per uccidere un utente che minacciava di rivelare le identità di alcuni personaggi coinvolti in questo losco traffico.