Serbia – Montenegro, chiusura sulla doppia cittadinanza

131

MONTENEGRO – Podgorica. 21/09/13. Dacic: «è difficile rinunciare alla doppia cittadinanza». Il primo ministro serbo Ivica Dacic ha dichiarato a Podgorica, che è quasi impossibile trovare un compromesso tra il Montenegro e la Serbia, sulla questione della doppia cittadinanza, perché gli Stati hanno concetti completamente diversi per risolvere il problema. Dacic ha fatto la dichiarazione a latere dell’incontro con il primo ministro del Montenegro, Milo Djukanovic, alla stampa di Podgorica.

 

Dacic ha detto che, nel caso di doppia cittadinanza, si tratta di due modelli completamente diversi entrambi ritenuti “preferiti” dai due paesi, entrambi legittimi.
Egli ha detto che la Serbia ha leggi liberali quando si tratta di doppia cittadinanza, mentre in Montenegro per essere montenegrini bisogna rinunciare alla cittadinanza di un altro paese.

«Abbiamo cercato una soluzione, ma è impossibile trovare un compromesso, dal momento che si tratta di due concept diverso» – ha detto Dacic.

Il premier serbo nella sua prima visita ufficiale a Podgorica, ha incontrato il Djukanovic, il presidente Filip Vujanovic e il Presidente del Parlamento Ranko Krivokapic.

Nel pomeriggio, Dacic sarà all’ambasciata serbo a Podgorica e avrà incontri separati con i leader del Partito Socialista Popolare all’opposizione e il Fronte democratico – Srdjan Milic e Miodrag Lekic.