SEM-SEO, due facce del web marketing

47

ITALIA – Roma. 13/10/13. Non è più importante essere presenti nello spazio internet, fondamentale ora, è l’essere visibili. Una massima che spesso si legge sui siti che promuovono il web marketing. L’utente, sempre più coinvolto nel web, ha bisogno di trovare in rete risposte, informazioni veloci e precise per cercare di ottimizzare il proprio tempo e ridurre i propri costi. Ecco dunque l’importanza del web marketing: lo studio e la conoscenza dei bisogni degli utenti per costruire e sviluppare un’immagine di sé nel mondo del mercato.

 

Le informazioni che circolano sulla rete sono molteplici e assumono forme diverse. Grazie al motore di ricerca, è possibile analizzare un’enorme quantità di dati traducendoli in un elenco ordinato di contenuti. Il motore di ricerca infatti, è un sistema automatizzato che reperisce le informazioni ed effettua le ricerche su uno o più database in differenti parti geografiche organizzandole attraverso opportuni indici, algoritmi. L’utente che lo interroga fornisce un input (keyword) e riceve come output l’elenco delle informazioni ritenute più importanti dal motore di ricerca. Insomma, esso funziona come uno “ scanner” delle pagine web presenti in rete.

Capire le logiche del funzionamento di un motore di ricerca è importante. Diviene, infatti, uno “strumento” che può portare e creare visibilità al contenuto di una pagina web. E quando si parla di “promozione” di un sito, su di un motore di ricerca, si fa riferimento a due discipline quali, SEO e SEM.

SEO (Search Engine Optimization) è un’ attività, si occupa dell’analisi e dello studio di un sito in modo da migliorarne il posizionamento all’interno del motore di ricerca. Questo studio di ricerca, comprende tutte quelle attività che generano un traffico verso un determinato sito web. È un’analisi interna e prevede che, inserendo opportuni tag, immagini e keyword, parole chiave significative del contenuto del sito, l’utente analizzi la sorgente delle pagine web per ottimizzarle, in funzione dei risultati che vuole ottenere nel breve o nel lungo termine.

SEM (Search Engine Marketing) è sempre un’attività che si applica ai motori di ricerca. Comprende tutte quelle attività mirate a creare un traffico motivato verso un determinato sito web. Ma le attività di questo settore sono rivolte essenzialmente all’acquisto di spazi pubblicitari e devono essere eseguite in unione con una ricerca SEO.

I motori di ricerca sono diventati strumenti molto “ricercati” e nel tempo, si sono conquistati il vasto pubblico, sia per le opportunità che offrono nel reperire informazioni (quantità), sia per la velocità con cui è possibile trovare le informazioni (qualità). Nel contesto del mercato che passa per il web capire come un possibile cliente interagisce con il web e con gli strumenti di ricerca a disposizione è fondamentale per studiare i fattori che ne influenzano le scelte e quindi orientarle.

Gli investimenti in Search Engine Marketing (SEM) sono pertanto in continuo aumento: i navigatori ritengono che i motori di ricerca siano gli strumenti più efficaci e utili per orientarsi in internet. Molte delle decisioni e delle scelte infatti, di un soggetto passano nelle mani di un motore di ricerca: è il caso ad esempio degli acquisti on line, poiché viene effettuata una ricerca sul web per capire la caratteristiche e le funzionalità di un prodotto.

SEM è un ramo del marketing on line e consente di creare e indirizzare un certo numero di utenti verso il sito web. Si tratta di una vera e propria forma di pubblicità e di promozione: grazie all’attività svolta da SEM, si può migliorare decisamente la visibilità di un sito. Il web marketing, attraverso il Search Engine Marketing, fornisce la possibilità al gestore di un sito web di generare utenti interessati a scoprire quel determinato sito. La chiave vincente è data appunto da un buon posizionamento attraverso la SEO, per Portare un “Traffico qualificato”, cioè visitatori realmente interessati a quel prodotto o servizio.

Per fare ciò, occorre pensare a una serie di azioni di marketing online, attuate da un’impresa che vuole analizzare il mercato e instaurare una relazione con gli utenti. Attraverso internet, l’azienda mira a stabilire piani di promozione per reperire possibili consumatori, ma anche a fidelizzare quelli già esistenti.

Innanzitutto occorre definire una strategia. Fondamentale è puntare a dei risultati si vogliono raggiungere; osservare poi ciò che il mercato richiede e la possibile concorrenza; individuare i bisogni della clientela decidendo il target a cui rivolgersi.

L’attività promozionale sul web, è fondamentale per raggiungere un elevato ROI (Return On Investment) cioè un posizionamento positivo nell’indice che calcola quanto ha reso il budget viene investito in pubblicità.

Tra le caratteristiche vincenti del web marketing la capacità di adattarsi in tempi veloci ai gusti degli utenti finali. Basta pensare a quanto è successo con l’avvento delle “app” che hanno reso i nostri cellulari dei mini computer. Un sito web, che voglia essere fruibile, dovrebbe nascere con l’opportunità di essere visto dai cellulari, smartphone, tablet. E la pubblicità, a differenza di quella “tradizionale” non dovrà ma essere fine a se stessa ma creare un valore aggiunto all’azienda e ai clienti.

In sintesi, l’obiettivo del web marketing è quello di concepire e creare un prodotto e dei servizi che entusiasmino gli acquirenti affinchè ne parlino spontaneamente. Per questo, tra le prime azioni di questa recente disciplina pubblicitaria è la ricerca dei metodi che possano incrementare la visibilità del marchio aziendale, in modo tale da suscitare curiosità e riconoscibilià da parte dei potenziali clienti. Lo scopo che ci si pone è quello di attribuire al brand un’associazione così forte e immediata nella mente del consumatore, definita dai guru del marketing “Brand Association”.

I vari esempi di utilizzo di SEM, di web marketing, possiamo trovarli nel cosiddetto Marketing Virale. Una sorta di passaparola. Gli utenti condividono tra loro dei contenuti, servendosi del web. Ciò che è ritenuto “curioso” si propaga nel web come se fosse un virus, apportando un numero più consistente di individui a quel determinato sito web.

Un altro esempio è dato dall’ e-mail marketing: attraverso la posta elettronica vi è la possibilità di pubblicizzare prodotti, servizi e testi. A differenza della posta ordinaria, questa tecnica è meno costosa, è diretta e permette di catalogare i destinatari realmente interessati.

Infine i Consumer Generated Media (CGM). Raccolgono opinioni, consigli, suggerimenti degli utenti riferiti a prodotti e servizi, quali blog o forum. Di estrema importante per l’amministratore del sito ha un monitoraggio continuo e immediato.

Un altro aspetto importante del Web Marketing è la fidelizzazione dell’utente attraverso una “risorsa”. Dare qualcosa all’utente in cambio di una particolare azione migliora l’interazione. Un esempio di tale fidelizzazione è quella di regale ebook incentrati su argomenti specifici.