SECOND LIFE. World Refuge Day 2021 a Camp Italia

72

In occasione della Giornata Internazionale del Rifugiato 2021, Camp Italia, community gateway italiano in Second Life, ospita la prima puntata di “Kender – Gli occhi sul mondo che cambia” a cura di AGC Communication che presenta il libro Migranti, Storie di un Fenomeno, frutto di una capillare ed attenta ricerca ed analisi sul fenomeno dell’immigrazione.

La serie “Kender – Gli occhi sul mondo che cambia” segna l’inizio di una collaborazione tra Camp Italia e AGC Communication.

«Il team di gestione di Camp Italia accoglie con piacere ed orgoglio la collaborazione con AGC Communication, agenzia di analisi geopolitica – spiega Asia Connell, responsabile del Team Camp Italia.

«Crediamo fortemente che il mondo virtuale sia anche e sopratutto una estensione di quello cosiddetto reale e durante questa pandemia stiamo constatando ogni giorno di più dell’importanza dell’utilizzo di piattaforme virtuali – prosegue Connell.

«Come Camp Italia ci stiamo attivando in questa direzione affinché la piattaforma di Second Life, ad oggi la più evoluta dal punto di vista tecnologico e dove è possibile realizzare progetti di ogni genere ed interesse, possa essere punto di riferimento per associazioni, organizzazioni ed istituzioni, nell’utilizzo dei mondi virtuali e nella direzione della costruzione di un mondo migliore».

La prima puntata della serie è fruibile attraverso lo schermo gigante posto sul lungomare del Faro di Camp Italia, mentre nell’aula del museo è possibile guardare la versione dello stesso video sul canale YouTube di AGC Communication.

L’evento “World Refuge Day 2021” ha inizio in Camp Italia il 20 Giugno e prosegue fino al 27 dello stesso mese.

«Il virtuale è in un certo senso parte importante della nostra ricerca. Molti dati, molte dichiarazioni dei migranti, sono state raccolte via social media, in anonimato. E ancora  per uscire dal fenomeno migrazione, riscontriamo sempre più spesso da parte dei governi la necessità di utilizzare simulatori di vita o strumenti virtuali per – capire, passateci il termine: il mondo che verrà . E  questo impone: da un lato,  la capacità di osservare il mondo nuovo, dall’altra chiederci fino che punto sia lecito spingersi. Infine vorremmo ringraziare Asia Connell e Camp Italia per questa ospitalità che ci permetterà di viaggiare e vedere il mondo con gli occhi di un Kender che non conosce limiti in materia di curiosità», afferma AGC Communication. 

Una settimana in cui si alterneranno numerose occasioni di riflessioni, tra le quali la mostra fotografica “Search&Rescue – 9 days with Italian Navy”, reportage condotto a bordo di nave San Giorgio durante alcune operazioni di soccorso nel Mediterraneo durante l’operazione Mare Nostrum.

In chiusura dello stesso, verrà allestita la mostra “Tracce d’Africa” dell’artista e pittrice Francesca Scollo.

Redazione