Cina, sanità nuova bolla speculativa

42

CINA – Pechino. 17/06/13. I fondi nazionali cinesi e quelli stranieri stanno investendo in Cina nel settore sanitario provato, in previsione di un popolo che invecchia e che sta diventando sempre più ricco. A dirlo il rapporto di Caixin. 

 

A confermare i dati i tre più grandi gruppi privati del settore sanitario cinese, Ikang Guobin Sanità, Ciming e Meinian Onehealth (Group) Co. che secondo Caixin hanno ricevuto ingenti somme. 

Ikang Guobin ha portato a casa circa 100 milioni di dollari nel mese di aprile dalla banca d’investimenti Goldman Sachs e dal governo di Singapore Investment Corporation (GIC), fondo sovrano di Singapore. Pechino Carlyle Investment Centro LP ha investito oltre 200 milioni di yuan (32 milioni di dollari) in Meinian Onehealth nel 2012.

Mentre gli investitori sono ansiosi di prendere piede nel mercato della sanità, il valore di mercato delle imprese sanitarie private è stato sopravvalutato scrivono da Caixin.