SAHARA OCCIDENTALE. La Bulgaria elogia l’iniziativa per l’autonomia marocchina

58

La Bulgaria ha definito gli sforzi del Marocco come “seri e credibili” per risolvere la questione del Sahara Occidentale, sottolineando come l’iniziativa di autonomia marocchina rappresenti una “base seria e credibile” per risolvere il conflitto.

Questa posizione è stata espressa nella Dichiarazione congiunta adottata a Rabat dal Ministro degli Affari Esteri del Marocco, Nasser Bourita, e dal Vice Primo Ministro e Ministro degli Affari Esteri della Bulgaria, Mariya Gabriel.

Nella dichiarazione congiunta, la Bulgaria ha ribadito il suo sostegno agli sforzi sotto gli auspici delle Nazioni Unite per trovare una soluzione politica giusta, pragmatica, duratura e reciprocamente accettabile al conflitto del Sahara.

Entrambe le parti hanno inoltre affermato il loro sostegno agli sforzi dell’inviato personale del Segretario generale delle Nazioni Unite, Staffan de Mistura, per portare le parti al tavolo dei negoziati e far avanzare il processo politico.

Infine hanno riaffermato il loro sostegno alla MINURSO, si legge nella dichiarazione congiunta.

Il ministro degli Esteri marocchino ha descritto il rapporto tra i due paesi come “radicato e solido”, basato su “amicizia, dialogo, solidarietà e cooperazione”, riporta Morocco World News.

Inoltre, ha sottolineato il ruolo della Bulgaria come attore chiave nella stabilità della regione balcanica e nelle sue interazioni con l’Unione Europea e i paesi vicini, in particolare quelli che si affacciano sul Mar Mediterraneo.

Ha inoltre accolto con favore la posizione della Bulgaria riguardo al piano di autonomia del Marocco, affermando che è il 15° Stato membro dell’UE ad appoggiare l’iniziativa.

Entrambi i partiti hanno espresso il loro impegno a dare nuovo slancio alle relazioni bilaterali e a trasformarle in un vero partenariato attraverso l’adeguamento del quadro istituzionale. Le aree di interesse individuate per la collaborazione includono la sicurezza alimentare, l’energia rinnovabile e lo scambio culturale.

Oltre alla dichiarazione congiunta, sono stati firmati tre documenti cruciali per consolidare la cooperazione culturale, l’impegno dei giovani e il settore cinematografico.

Redazione

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/