SAHARA OCCIDENTALE. Gli USA ribadiscono il sostegno al piano di autonomia del Marocco

64

“Non c’è nessun cambiamento nella posizione chiara e coerente degli Stati Uniti” riguardo alla questione del Sahara Occidentale, ha affermato domenica il Dipartimento di Stato americano, ribadendo il sostegno di Washington al piano di autonomia del Marocco considerato “serio, credibile e realistico.”

Questa nuova riaffermazione della posizione di Washington costituisce una forte smentita delle informazioni veicolate da alcuni media algerini che hanno insinuato, a seguito della recente visita ad Algeri del responsabile americano, un presunto cambiamento nella posizione degli Stati Uniti sulla questione del Sahara Occidentale.

“Gli Stati Uniti sostengono pienamente l’inviato personale delle Nazioni Unite de Mistura nel facilitare il processo di negoziazione per raggiungere una soluzione giusta, duratura e reciprocamente accettabile per il Sahara”, sottolinea la dichiarazione.

Dopo aver ricordato che gli Stati Uniti “credono che una soluzione politica negoziata debba essere realizzata senza ulteriori ritardi”, la stessa fonte sottolinea che “l’esito dei negoziati guidati dall’ONU –concordati di comune accordo dalle parti e che riflette il loro impegno a favore degli sforzi dell’ONU in uno spirito di realismo e compromesso – costituirebbe la soluzione finale a questo problema.”

“A questo proposito, gli Stati Uniti continuano a considerare la proposta di autonomia del Marocco come seria, credibile e realistica”, si legge nel comunicato. “La visita a Rabat del vice segretario americano per il Nord Africa si concentrerà anche sul “rafforzamento del partenariato tra Stati Uniti e Marocco e su una serie di priorità nella sicurezza regionale”, conclude il comunicato, ripreso da Atlas. info.

Ad oggi il riconoscimento della sovranità marocchina del Sahara Occidentale ha avuto il riconoscimento di molte paesi tra cui Stati Uniti, Israele e tutti i paesi arabi eccetto l’Algeria. 

Mentre 30 paesi africani e latinoamericani hanno aperto consolati nelle città di Laayoun e Dakhla. In Europa ben 16 paesi, come la Germania, la Francia, la Spagna, Paesi Bassi, Svizzera riconoscono l’iniziativa d’autonomia presentata dal Marocco nel 2007 come unica base seria e credibile per una soluzione politica a questa controversia regionale.

Redazione 

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/