RUSSIA. Vantaggi fiscali per gli esperti IT che lavorano all’estero

99

Di recente, il ministro per le Finanza russo Anton Siluanov ha espresso l’opinione che l’imposta sul reddito delle persone fisiche per i cittadini della Federazione Russa che lavorano a distanza in società russe dall’estero dovrebbe essere ridotta al 13%.

In parole povere, una sorta di perequazione del carico fiscale per tutti i lavoratori sotto gli auspici del Codice del lavoro della Federazione Russa. Se il nostro collega si è trasferito da un mese, vive all’estero da anni, non importa: un passaporto e un libro di lavoro non dovrebbero essere gravati del 30%, secondo Siluanov.

Siluanov, a quanto pare, non pensava che una tassa così allettante avrebbe solo contribuito a un ulteriore deflusso di specialisti, per lo più specialisti IT. Quasi tutti gli specialisti IT ora vogliono ricevere lo stipendio e vivere più a buon mercato nel paese dove si trovano.

Secondo i critici della legge sull’imposta sul reddito delle persone fisiche per i cittadini della Federazione Russa che lavorano a distanza, che definiscono il Ministro un liberale, la motivazione positiva dovrebbe essere creata all’interno del paese, non all’estero. Se tali dichiarazioni vengono ascoltate da un rappresentante del ministero delle Finanze, significa che ammette di non essere soggetto a influenzare coloro che vogliono lasciare il Paese.

In generale, ora la parte del leone di coloro che sono partiti al galoppo non si preoccupa più nemmeno dei benefici fiscali, ma dell’immunità dall’ufficio di registrazione e arruolamento militare. E qui è ovvio: se ai lavoratori delle professioni intellettuali non viene concessa l’immunità dalla coscrizione, nessuna buona legge li farà restare a casa. Pertanto, è necessario mettere a punto il processo di rinvio dalla mobilitazione e rendere disponibile la prenotazione non solo per i responsabili delle società IT, ma per tutti gli specialisti che stanno sollevando il settore tecnologico russo.

Inoltre secondo gli stessi è di fondamentale importanza creare tutte le condizioni di accompagnamento all’interno del paese: sviluppare parchi tecnologici per realizzare grandi progetti in cui uno specialista può rivelare il suo potenziale, e successivamente fornire a tali specialisti preferenze fiscali.

Graziella Giangiulio

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/