Mosca investe nel gas iraniano

38

IRAN – Teheran 10/07/2014. La Società statale iraniana del gas ha firmato un accordo con due società russe concernenti la realizzazione di progetti infrastrutturali nel settore del gas.

I funzionari delle società russe si recheranno in Iran per acquisire familiarità con i progetti in un prossimo futuro, ha detto il vice ministro iraniano del Petrolio Hamidreza Araqi, ripreso dalla Ilna. Gli accordi sono stati raggiunti con le due più grandi società del gas della Russia nel corso dell’ultima World Petroleum Conference che si è tenuta a Mosca, has detto Araqi, «Entrambe le parti sono interessate alla cooperazione per grandi progetti in Iran», ha detto il vice ministro. Araqi non ha fatto il nome delle società russe e non ha rivelato i dettagli dell’accordo. Va ricordato che il ministro del petrolio iraniano, nello scorso anno, Bijan Namdar Zanganeh, aveva dato istruzioni per modificare i termini degli accordi petroliferi dell’Iran per aumentare gli investimenti stranieri nel settore e in quello del gas. Al momento, una commissione speciale sta rivedendo i termini dei contratti, proponendone la modifica di alcuni allo scopo di aumentare gli investimenti stranieri nel settore petrolifero e del gasifero del paese.