Diritto all’oblio in Russia

39

RUSSIA – Mosca 06/11/2014. Gli utenti russi di Internet potranno eliminare le informazioni che li riguardano dalle banche dati on-line.

Il diritto all’oblio riguarderà non solo i motori di ricerca, ma anche i social network. Proprio come nell’Ue, ricorda pravda.ru. I cittadini russi potranno richiedere che i loro dati personali siano aggiornati o cancellati dalle banche dati, ha detto il numero due di Roskomnadzor, Antonina Priezzheva, durante la conferenza internazionale dedicata alla protezione dei dati personali degli utenti russi di Internet. «Stiamo lavorando sulla rimozione dei dati personali dal Web. Per la prima volta quest’anno, abbiamo applicato un approccio diverso e trovato circa 2.000 siti web di scuole e asili che, a causa di incomprensioni di tutte le disposizioni di legge, avevano caricato i dati personali dei bambini sulle reti pubbliche», ha detto Priezzheva.