Banca “Russia” senza VISA e Master Card

58

RUSSIA – Mosca. 22/03/14. I Servizi VISA e MasterCard hanno smesso di elaborazione i pagamenti per i titolari di carta della banca “Russia”.

Fonte circuito VISA e Master Card. La banca dice che il suo staff ha avuto disposizioni per restrizioni sulle transazioni e sistemi di pagamento internazionali e hanno cessato di fornire servizi per effettuare i pagamenti senza alcuna notifica. In precedenza, il 21 marzo sul sito “russo” è apparso il messaggio, in cui la banca sostiene che continua ad operare in maniera stabile, nonostante l’entrata in vigore delle sanzioni americane. «La banca riuscirà sicuramente a soddisfare tutti i suoi obblighi verso clienti e partner in pieno» si legge nel comunicato. La Banca “Russia” era nella lista delle sanzioni degli Stati Uniti, che è stato ampliato il 20 marzo. Fino ad ora è stato l’unico soggetto giuridico russo contro la quale sono state imposte le sanzioni. L’elenco comprende anche il maggiore azionista della banca “Russia”, Yury Kovalchuk. Quando è venuta a conoscenza delle misure restrittive ha dichiarato che l’imprenditore li percepisce come «riconoscimento dei suoi servizi alla Federazione Russa».