Joint venture Russia – Emirati Arabi Uniti

69

RUSSIA – Mosca 15/09/2013. NOVO – Il 12 settembre, il presidente russo Vladimir Putin ha salutato la joint venture con gli Emirati Arabi Uniti. Si tratta di una operazione che investirà fino a 5 miliardi di dollari in progetti infrastrutturali in Russia.

In un incontro al Cremlino con il principe ereditario Mohammed bin Zayed Al Nahyan, vice comandante in capo delle forze armate degli Emirati Arabi Uniti, Putin ha elogiato l’accordo, firmato tra il Fondo russo di investimenti diretti e il Dipartimento delle Finanze di Abu Dhabi, definendolo come la creazione di «grandi opportunità nel campo della collaborazione per gli investimenti».

Gli Emirati Arabi Uniti sono uno dei principali partner economici della Russia in Medio Oriente, ma il volume del commercio bilaterale è finora fermo ad un livello “modesto”: 1,5 miliardi dollari, ha detto Putin, aggiungendo che però c’è una buona prospettiva di crescita.

Il principe ereditario ha ringraziato Putin e ha detto che gli Emirati Arabi Uniti hanno completa «fiducia nel mercato russo».

Kirill Dmitriyev, capo del Fondo di investimenti diretti, un fondo azionario sostenuto dallo Stato, ha detto che la cifra di 5 miliardi di dollari costituisce il più grande investimento in un consorzio di infrastrutture nel mondo.

Il Fondo Investimenti diretti russo è un fondo di 10 miliardi dollari istituito dal governo russo nel 2011 per effettuare investimenti azionari principalmente per l’economia interna.

Mubadala, partner degli Eau, è un investitore globale attivo in settori e aree geografiche che contengono potenziali e tangibili ritorni, in collaborazione con una serie di organizzazioni di livello mondiale, secondo la dichiarazione ufficiale della stessa società.

La joint venture, che servirà come veicolo di investimento, investirà in «praticamente tutto ciò che riguarda lo sviluppo infrastrutturale della Russia», strade, porti e infrastrutture di telecomunicazione, ha detto Dmitriyev.

Nel mese di giugno 2013, il Fondo russo di investimenti diretti e il fondo Mubadala degli Emirati Arabi Uniti avevano istituito un fondo di investimento comune di 2 miliardi di dollari.

Questo fondo si concentrerà sulle opportunità di investimento a lungo termine in una vasta gamma di settori industriali «fungendo da catalizzatore per gli investimenti diretti in Russia» riferisce Mubadala.