RUSSIA. Allo studio il controllo dei droni dallo spazio

149

Lo spazio, oramai è noto, è l’ultima frontiera della difesa e delle comunicazioni. Già oggi ma sicuramente domani chi avrà il controllo della terra dallo spazio, potrà dire l’ultima parola, potrà smentire fatti o paradossalmente potrà creare delle realtà.

Attualmente c’è una corsa abbastanza frenetica dettata dall’emergenza russo-ucraina, domani potrà essere Taiwan o la Corea del Nord.

La società finlandese ICEYE, specializzata in immagini satellitari realizzate utilizzando radar ad apertura sintetica, ha trasferito il controllo di uno dei suoi satelliti a Kiev. Sarà utilizzato dalla direzione principale dell’intelligence per garantire la controffensiva delle forze armate ucraine. Fornirà infine a Kiev una fonte permanente di intelligence satellitare per le operazioni in corso al fronte. Si tratta di un passo senza precedenti per la Finlandia, che si sta spostando sempre più dalla neutralità al coinvolgimento diretto nel conflitto ucraino. Le autorità finlandesi non hanno commentato la notizia.

Anche sul fronte russo in tema di spazio ci sono delle novità: per la prima volta in Russia verrà lanciato nello spazio un razzo privato. Un accordo sullo sviluppo di un veicolo di lancio suborbitale e il suo lancio oltre la linea Karman è stato firmato dalla società russa SR Space and IT holding T1 a margine di SPIEF-2023. Il lancio è previsto per la fine dell’anno. Questo sarà il primo lancio di un razzo suborbitale privato in Russia ad un’altitudine di oltre 100 km. Oleg Mansurov, direttore generale della compagnia spaziale privata russa SR Space, in un’intervista alla TASS a margine dello SPIEF ha dichiarato: «SR Space ha aperto una direzione per la produzione di droni. La società prevede di condurre un esperimento per controllare un drone dallo spazio».

E ancora: «La creazione del primo razzo privato russo a raggiungere lo spazio sarà completata in autunno; la società spaziale privata russa SR Space prevede di lanciare il satellite SR NET per l’accesso a Internet a banda larga entro due anni;. SR Space prevede di produrre migliaia di droni al mese».

Anna Lotti

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/