Nuove nicchie per il rublo debole

58

RUSSIA – Mosca 26/05/2015. La variazione del tasso di cambio del rublo offre alle aziende russe la possibilità di poter aprire nuovi varchi per espandere settori diversi dell’economia del Paese.

Lo ha annunciato il presidente russo Vladimir Putin, il 26 maggio, durante il forum Business Russia, riporta Sputnik.
“La situazione attuale non è molto semplice, anzi difficile. Ma la variazione del tasso di cambio del rublo aumenta la competitività dei costi di produzione russi e apre la porta alla possibilità di prendere il controllo di nuove nicchie di mercato sia a livello nazionale e internazionale”.
Vladimir Putin ritiene che non sarebbe corretto, inoltre, escludere società con soci stranieri dal poter partecipare ad appalti statali: “Si tratta di una cosa estremamente importante, quella di fornire e garantire qualità per il consumatore (…) è comunque difficile per me dirmi d’accordo (…) sul fatto che le aziende con soci stranieri dovrebbero essere pienamente esclusi. Questo non ha nulla a che fare con la Costituzione, ma con il fatto che tutti dovrebbero essere trattati ugualmente. Si dovrebbe prevedere che le piccole e medie aziende partecipino alle stesse condizioni, in parità, in modo che le imprese statali non dominano il mercato”.