REPUBBLICA CECA. Polizia a caccia di nudisti senza mascherina anti COVID-19

375

In Repubblica Ceca la polizia va a caccia di nudisti in tempo di Covid-19. Per il governo si può anche essere nudi, ma bisogna indossare maschere facciali. Le autorità hanno emesso un avviso dopo che sono state ricevute denunce su nudisti che prendevano il sole senza maschere.

Indossare le maschere facciali è facoltativo in tutti i paesi, tranne che nella Repubblica Ceca dove è obbligatorio.

Come riporta vijesti.hr, le preoccupazioni hanno raggiunto il culmine alla fine del mese scorso, quando è stato introdotto l’obbligo di indossare le maschere, con la polizia che ricorda alla gente che le loro bocche devono essere coperte anche in luoghi pubblici per nudisti.

Le forze dell’ordine ceche hanno emesso un avvertimento dopo che il 27 marzo sono stati chiamati gli agenti nella piccola città di Lázně Bohdaneč, ad est di Praga, a causa delle lamentele sui naturisti senza maschera che si crogiolano al sole.

I nudisti che prendevano il sole erano in grandi gruppi e alcuni non avevano nemmeno le maschere. All’arrivo, la polizia ha accertato che venissero rispettate le regole imposte dal governo, riporta una dichiarazione della polizia ripresa da Cnn, «i cittadini hanno il permesso di stare in luoghi designati senza vestiti, ma devono comunque coprirsi la bocca e riunirsi in numero adeguato».

L’avvertimento sembra aver avuto un effetto. La dichiarazione diceva anche che le successive pattuglie della polizia, dopo l’incontro con 150 persone, solo la metà ha dovuto ricordare loro che dovevano indossare delle maschere.

«Capiamo che molte persone non hanno un giardino e vogliono prendere un po’ d’aria fresca in campagna, ma tutti noi abbiamo un desiderio comune di rispettare le linee guida del governo in modo che le restrizioni possano essere gradualmente eliminate», riporta il comunicato della polizia, «Questo però non accadrà fino a quando tutti non inizieranno a rispettare le regole».

Maddalena Ingroia