Kinshasa: attacco al quartier generale delle FARDC

60

RD CONGO – Kinshasa. 22/07/14. Colpi di arma da fuoco sono stati sparti nel campo militare nella città di Kinshasa. Secondo Jeune Afrique, si tratterebbe di un attacco di machete da parte di un gruppo di persone che volevano impadronirsi del deposito di munizioni dello Stato Maggiore dell’esercito congolese.Tre assalitori sono stati uccisi.

 

«C’è stato un tentativo di intrusione questo pomeriggio [22 luglio] di una piccola banda di teppisti al campo militare Tshatsi [Stato Maggiore delle Forze Armate della Repubblica Democratica del Congo a Kinshasa, NDRL]., Ma gli attaccanti sono stati rapidamente fermati». Lambert Mende, portavoce del governo congolese, dice che «tutto è tornato in ordine».
Ma secondo alcune fonti sul posto, si sentono ancora colpi di armi da fuoco. «È una fuga precipitosa nel centro di Kinshasa. Non sappiamo cosa succede», ha detto un residente raggiunto telefonicamente dalla testata giornalistica. Secondo il portavoce pro gli aggressori erano più di uno e avevano con se armi da fuoco, e volevano attaccare il quartier generale delle FARDC. «Alcuni avevano anche pistole», ha dichiarato Lambert Mende. Il ministro ha invitato alla calma, dice che ci sono stati morti e arresti. «Attendiamo dai nostri servizi una relazione dettagliata sui fatti accaduti», promette. Intanto, un soldato della Guardia Repubblicana ha detto Jeune Afrique che ci sarebbero «almeno tre morti tra gli assalitori e il ferimento di due soldati».