Avvistate le ragazze-schiave di Boko Haram

46

REPUBBLICA CENTROAFRICANA- Bangui. 10/05/14. Circa 50 giovani donne sono stati viste a Birao, nel nord della Repubblica Centrafricana la scorsa settimana.

Scortate da uomini armati, avrebbero lasciato la città nella notte tra Domenica a Lunedi. I rumors dicono che si tratta di parte delle studentesse nigeriane rapite da Boko Haram. Secondo un notabile locale, sulla base di diverse testimonianze di abitanti, una cinquantina di giovani donne che parlavano la lingua inglese sono arrivate il 30 aprile a bordo di un camion a Birao piccola città nel nord della CAR. Le informazioni sono però da confermare. Erano sorvegliate da uomini armati che parlavano inglese e anche membri dell’ex gruppo ribelle di Seleka. Secondo Jeune Afrique, il convoglio, formato da due camion e un pick-up, è stato precedentemente visto a Tiroungoulou (circa 170 km a sud ovest di Birao) e, forse, era venuto dal Chad. Alcune ragazze «all’arrivo, erano spaventate, gridavano e sono state violentemente rimproverato in inglese» dice la nostra fonte. Le adolescenti e i loro tutori sono stati poi ospitati per diversi giorni in una casa di Birao i cui abitanti non potevano avvicinarsi. Il gruppo ha riferito, ha lasciato la casa nella notte tra domenica a lunedì, senza lasciare traccia.