QATAR. Doha ha mantenuto operativo l’esercito libanese

89

Il Qatar ha donato 60 milioni di dollari all’esercito libanese, duramente colpito da un crollo economico senza precedenti dell’intera nazione.

Stando a quanto riporta Qatar News Agency, l’annuncio è arrivato poco dopo l’arrivo del ministro degli Esteri del Qatar Mohammad bin Abdulrahman Al Thani a Beirut, dove ha incontrato alti funzionari libanesi.

La crisi libanese, che dura da quasi tre anni, ha esercitato una pressione senza precedenti sulle capacità operative dell’esercito sostenuto dagli Stati Uniti, azzerando gli stipendi dei soldati e distruggendo il morale. Il deterioramento generale mette a rischio una delle poche forze che uniscono il Libano: l’esercito. Negli ultimi anni, l’esercito ha ricevuto assistenza, comprese le forniture alimentari, da Paesi amici.

L’esercito ha una reputazione di neutralità e gode di un ampio sostegno tra tutti i 18 gruppi religiosi riconosciuti, così come le molte fazioni politiche. Le potenze occidentali vedono anche l’esercito come un contrappeso a Hezbollah.

Già un anno fa, Afp, riportava che secondo il ministero della Difesa francese, l’esercito libanese aveva «bisogni molto specifici» di latte, farina, forniture mediche, carburante e pezzi di ricambio per le attrezzature militari. Gli Stati Uniti dissero poi che avrebbero aumentato il loro finanziamento per l’esercito libanese di 15 milioni di dollari arrivando a 120 milioni di dollari.

Al Thani, che è anche vice primo Ministro del Qatar, si trova in Libano per partecipare alla riunione consultiva dei ministri degli Esteri arabi, riporta ArabNews.

Da quando la crisi è scoppiata nell’ottobre 2019, la sterlina libanese ha perso più del 90% del suo valore, decine di migliaia di persone sono rimaste senza lavoro e tre quarti della popolazione di 6 milioni di persone, tra cui 1 milione di rifugiati siriani, vive in povertà.

La crisi economica affonda le sue radici in decenni di corruzione e cattiva gestione da parte della classe dirigente, che guida il Paese dalla fine della guerra civile del 1975-90.

Secondo il Qna, nel luglio dello scorso anno il Qatar ha annunciato che lo sceiccato del Golfo avrebbe sostenuto l’esercito libanese con 70 tonnellate di cibo al mese per un anno.

Maddalena Ingrao