Possibile sviluppo del turismo del monte Elbros

63

Ahmed Bilalov, CEO del Northern Caucasus Resorts (NCR), ed il presidente di Kabardino-Balkaria, Arsen Kanokov, durante un incontro avvenuto a Nalchik hanno discusso sullo sviluppo del Resort Elbrus-Bezengi, struttura sciistica gestita dalla NCR, e sullo sviluppo della regione.

Secondo Bilalov , il monte Elbrus con i suoi 5642 metri, ha rappresentato negli ultimi 40 anni una fonte di ricchezza e di guadagno economico dovuto all’elevato livello di domanda da parte dei turisti interessati ai resort sciistici presenti nell’area. Il monte Elbrus rappresenta un esempio di cooperazione delle autorità locali con la popolazione le quali hanno permesso uno sviluppo eccezionale della regione: gli impianti di risalita del gas, la linea energetica Elbrus-Azau, la rete fognaria ed il sistema idrico sono alcune delle migliorie di cui il monte Elbrus e le sue infrastrutture dispongono.
Il presidente di Kabardino-Balkaria Kanokov ha ordinato la formazione di gruppi di lavoro per cooperare con la NCR per la realizzazione di progetti turistici il cui obiettivo primario al momento è rappresentato dalla costruzione della funivia capace di unire la Mir Station e Gara-Bashi all’altezza di 3800 metri. A questo progetto primario si affiancano la realizzazione del progetto stradale Prokhladnaya-Baksan, la ricostruzione dell’hotel russo di prestigio Priyut Odinnadtsati ed il completamento della funivia Chegete.