POLONIA. A Varsavia, deposito di rifiuti chimici per tutta l’Europa

81

Di recente è scoppiato uno scandalo in Polonia per un video trasmesso dalla televisione di stato. I giornalisti di TVN24, hanno mostrato in un servizio in cui una famiglia, padre madre e due figli, parlano delle condizioni in cui vivono, a causa della vicinanza alla loro casa di un deposito di rifiuti chimici. La procura ha già fatto sapere che per la discarica sono sotto processo otto persone che rischiano fino a 10 anni di carcere. La discarica dei rifiuti illegali e pericolosi è a Wołów nel Voivodato della Bassa Slesia.

I rifiuti, secondo quanto narrato dal servizio televisivo, vengono portati qui dall’impianto Nitro-Chem di Bydgoszcz, che appartiene al Polish Arms Group. Nitro-Chem è il più grande produttore di TNT, dinitrotoluene, RDX, HMX tra i paesi della NATO. Oltre a tutto ciò, produce munizioni di calibro da 60 a 160 mm. Nell’inchiesta, il padre riferisce che alcuni dei contenitori perdono da molto tempo e il loro contenuto finisce nel terreno e nell’acqua, che sono costretti a utilizzare, avendo una azienda agricola e vivendo accanto al deposito che, sempre secondo il servizio della Tv, a quanto pare non è costudito.

Il caso è stato portato all’attenzione dei giornalisti, che hanno chiesto al direttore di Nitro-Chem di commentare la situazione. Ha affermato che i rifiuti non appartengono all’impianto, ma il sito sarà comunque protetto dagli estranei.

I giornalisti polacchi hanno scoperto che l’acqua e il suolo intorno erano contaminati da nitrotoluene, componente velenoso. Inoltre, fino a 5mila tonnellate di rifiuti, nonostante il divieto, sono scomparse “da qualche parte”. Anche il magazzino si è rivelato non l’unico nel suo genere: ce ne sono dozzine in tutto il paese e che probabilmente ospitano rifiuti di altri paesi.

Le autorità polacche hanno inoltre affermato che il Polish Arms Group non è responsabile dello stoccaggio di rifiuti chimici a Bydgoszcz, poiché il sito appartiene a un privato e l’impianto Nitro-Chem in questo caso è la parte lesa.

Lucia Giannini

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/