PMI uzbeke prime nelle aste pubbliche

61

Foto gazeta.uzUZBEKISTAN – Taskent. 27/01/14. L’anno scorso l’offerta di aste per gli appalti pubblici ha misurato 249.790 transazioni per un valore pari a 416,8 miliardi soums.

Il Risparmio sulla base dei risultati della negoziazione elettronica è stata di 83 miliardi soums o 16,6 %, fonte Ministero delle Finanze. Il valore medio affare nel trading elettronico sul appalti pubblici nel periodo gennaio- dicembre 2013 è pari a 1.668.000 soums. La quota maggiore in valore delle merci (lavori, servizi) acquistati da organizzazioni di bilancio è andato al cibo, 29,8 %; a seguire la manutenzione di edifici e veicoli,17,1 %; l’acquisto di attrezzature informatiche e macchinari, 12,1 %, l’acquisizione mobili e attrezzature per ufficio 7,7 % e  infine l’acquisto di altri beni (lavori, servizi) 12,7 %. In termini di ministeri e dipartimenti ha avuto il maggior numero di transazioni sulla organizzazione del Ministero della Pubblica Istruzione (scuola, istituto di pre-scuola, servizi di finanziamento dell’istruzione pubblica) 183.350 (73,4 % del totale) per un importo di oltre 192.920 milioni soums ( 46, 3 % del totale ). Al secondo posto sono istituzioni del Ministero della Salute (cliniche, ospedali e altre istituzioni mediche), 30.690 transazioni (12,3 %) a 64,1 miliardi soums (15,4 %). La quota di altri ministeri e dipartimenti per un importo complessivo delle operazioni che vanno dal 1 % al 5,3 %. Il numero di transazioni che coinvolgono piccole imprese pari a 231.540 per un importo di 388 miliardi soums. Infatti, la quota delle piccole imprese nella fornitura di beni (lavori, servizi) negli appalti pubblici attraverso il commercio elettronico è pari a 92,7 % del numero di transazioni e ha tenuto il 93,1 % degli scambi totali. L’esecuzione dei contingenti organizzazioni di bilancio stabiliti dalla commissione governativa per le piccole imprese, lo scorso anno è stato costituito il 66,4% (495 miliardi soums) contro il previsto 44,2 % ( 330 miliardi soums ). Dal 1 ° gennaio , il numero di accreditati tra i fornitori uzbeko per le Commodity e scambio di merci (lavori, servizi) in materia di appalti pubblici era di circa 10.530, di cui 8.745 di piccole imprese (83,1 % del numero totale di fornitori) . Nel febbraio 2011, il presidente Islam Karimov ha firmato una risoluzione ” Sulla ottimizzazione del sistema degli appalti pubblici e portarli alla espansione delle piccole imprese”, che ha cambiato il sistema degli appalti pubblici nel paese. La volontà del presidente era di attribuire alle piccole imprese particolare rilievo in modo che potessero partecipare a gare per appalti pubblici e introdurre un meccanismo di collocamento di ordini statali per l’acquisto di beni , opere e servizi attraverso un portale speciale.