Tanzania, nuove aste per le licenze estrattive

69

TANZANIA – Dodoma. Si riparte il 25 ottobre con le licenze Deep Offshore and North Lake Tanganyika Licensing. La Tanzania Petroleum Development Corporation (TPDC), ha annunciato che la quarta tornata di licenze per la Tanzania e Nord Lago Tanganica sarà lanciata il 25 ottobre 2013, durante la seconda fiera del petrolio e del gas a Dar es Salaam in Tanziania. Queste aste sono state ritardate in attesa dell’approvazione delle nuove norme in materia di gas naturale in Tanzania. 

 

L’ultimo annuncio afferma che il quarto turno offrirà sette blocchi offshore, situati in profondità tra i 2000-3000 metri, così come il North Lake Tanganyika blocchi onshore. I blocchi offerti escludono blocchi offshore 1B e 1C che sono riservate al governo e la TPDC che cercherà di conquistare un partner strategico per esplorare queste aree attraverso un processo competitivo. Il primo giro di ricerca partner si concluderà il 15 maggio 2014.

Quarto deepwater della Tanzania doveva essere in origine lanciato nel mese di aprile del 2011 durante la Conferenza AAPG a Houston, Stati Uniti d’America. 

Sul Lago Tanganyika a Nord vi è al momento un unico blocco sfruttabile per cui sono pervenute nove offerte, e successivamente Total E & P Petrolieres è stato invitato a negoziare per un PSA che copre la zona.

La normativa attualmente in vigore è il petrolio (Exploration & Production) Act del 1980 e la produzione Sharing Agreement Model (MPSA 2008). Tuttavia, il TPDC ha annunciato che la Tanzania introdurrà un regime fiscale competitivo per il funzionamento in acque profonde in profondità d’acqua comprese tra i 2.000 – 3.500 metri. Per ulteriori informazioni relative Quarto offshore profondo della Tanzania e del Nord Lago Tanganica rilascio di autorizzazioni, le parti interessate devono contattare la TPDC, ION GX-Technology Corporation o WesternGeco.